ISIS Leopoldo II di Lorena

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scuole che producono sterminata bellezza

L’Istituto ha ricevuto la Menzione Speciale “Scuole che producono sterminata bellezza” (Premio Nazionale Legambiente) per il progetto di Salvaguardia del Giglio di mare portato avanti presso il Centro Ricerche CRISBA.

 

IL PROGETTO “CULTURE A TAVOLA” dell'Istituto Alberghiero

EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO “CULTURE A TAVOLA” CHE SI E’ SVOLTO NELLA SALA RICEVIMENTI DELLA SEDE DI  VIA MEDA DELL’ISIS  LEOPOLDO II DI LORENA IL 23 MAGGIO

Da diversi anni la nostra scuola è frequentata da alunni stranieri provenienti da paesi europei ed extraeuropei, da qui l’esigenza di fare in modo che il loro inserimento risulti sempre più positivo e che la loro presenza a scuola sia vissuta come un arricchimento umano e culturale.
Attualmente sono presenti 150 alunni di 28 nazionalità frequentanti soprattutto l’indirizzo enogastronomico - sociosanitario e del benessere. L’istituto nel rispetto della normativa e nell’ottica dell’inclusione, prevede un protocollo di accoglienza per gli alunni allofoni e strumenti di supporto ed accompagnamento durante tutto il loro percorso.

  

 

Read more...
 

CRISBA- Salvaguardia dell’ambiente dunale: gli studenti della 1BR e della 2B mettono a dimora 100 piante di Giglio di mare a Roccamare

 

Gli alunni delle classi 1BR e 2B stamattina hanno messo a dimora cento esemplari di quattro anni d’età di Giglio di mare (Pancratium maritimum) nell’area dunale antistante il Consorzio Pineta Roccamare, che ha promosso l’intervento. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Castiglione della Pescaia, si inserisce nel progetto per la salvaguardia dell’ambiente dunale maremmano portato avanti dal Centro Ricerche CRISBA (www.crisba.eu) dell’Istituto.

Il Centro, con il coinvolgimento attivo degli studenti, propaga infatti alcune piante dunali autoctone che vengono poi utilizzate in interventi di ripopolamento come quello odierno. Fra le piante riprodotte spicca proprio il Giglio di mare, una pianta protetta (LR n°56/2000) che abbellisce le nostre coste con fiori bianchi e profumati visibili fra Luglio e Settembre. Negli anni passati il CRISBA ha svolto la piantumazione di centinaia di Gigli di mare, propagati a partire da seme autoctono, in molte aree del nostro territorio, registrando alte percentuali di attecchimento delle piante a distanza di anni dagli interventi. Un esempio è il ripopolamento effettuato presso l’Oasi San Felice di Fiumara (Marina di Grosseto), dove le piante introdotte dai nostri studenti nel Dicembre 2011 appaiono oggi perfettamente adattate, hanno fiorito e disseminato nuovi semi in natura.

       

 

 

Borsa di studio F. Mannelli progetti per la collettività

Gli studenti, iscritti alla classe terza dell’Istituto, selezionati per la “Borsa di Studio intitolata a Franco Mannelli”, Venerdì 22 Maggio hanno svolto un corso formativo pomeridiano presso il Centro Ricerche CRISBA sul Test immunoenzimatico ELISA e la sua applicazione nel monitoraggio delle contaminazioni da micotossine nei prodotti cerealicoli. Gli studenti hanno svolto in prima persona le analisi di alcuni campioni di farina da polenta forniti da Unicoop Tirreno al fine di quantificare l’eventuale presenza di Aflatossina B1. L’iniziativa rientra nell’ambito della collaborazione recentemente siglata dall’Istituto con Unicoop Tirreno, finalizzata alla prevenzione delle contaminazioni da micotossine su prodotti cerealicoli a trattativa locale della Cooperativa.

     

 

 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  9 
  •  10 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 10

Menù Principale

Gallerie fotografiche

Amministrazione trasparente


Indirizzi di studio

Vedi le specializzazioni Vedi le specializzazioni

Cloud ISIS

Opportunità EU

DSCN0017.JPG

ECDL

DSCN0036.gif